lunedì 6 gennaio 2014

L'Altrove / Fernando Pessoa




Andiamo via, piccola mia,
via verso l'Altrove.
Lì ci sono giorni sempre sereni
e campi sempre belli.

La Luna che splende su chi
là vaga contento e libero
ha intessuto la sua luce con le tenebre
dell'immortalità.

Lì si cominciano a vedere le cose
le favole narrate sono dolci come quelle non raccontate,
là le canzoni reali -  sognate sono cantate
da labbra che si possono contemplare.

[...]

Il tempo lì è un momento d'allegria,
la vita una sete soddisfatta,
l'amore come quello di un bacio
quando quel bacio è il primo.

Non abbiamo bisogno di una nave,
creatura mia,
ma delle nostre speranze finchè saranno
ancora belle,
non di rematori , ma di sfrenate fantasie.

Oh, andiamo a cercare l'Altrove.
( Fernando Pessoa )

32 commenti:

  1. Se da un lato questa poesia è positiva, invitante, proiettata al futuro, all'avventura... dall'altro, non so perché, mi mette tristezza e malinconia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia, anche a me fondamentalmente mette un senso di malinconia o una sorta di rimpianto...forse perchè sogniamo sempre un altrove che non riusciamo mai a trovare...e che forse è dentro di noi.

      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  2. (♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)
    (♥)♥♥♥███♥♥♥♥♥♥♥███♥♥♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥██▓▓██▒▒▒██▓▓██♥♥♥♥(♥)
    (♥)♥██▓▓▓▓██▒██▓▓▓▓██♥♥♥(♥)
    (♥)♥██▓▓▓▓▓▓█▓▓▓▓▓▓██♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥██▓ Buona Epifania ██♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥♥♥♥██▓▓▓▓▓▓▓██♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥♥♥♥♥♥██▓▓▓██♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥♥♥♥♥♥♥██▓██♥♥♥(♥)
    (♥)♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥█♥♥♥♥(♥)
    (♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥)(♥) Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, buona Epifania, in ritardo, e buon anno.
      Antonella

      Elimina
  3. Eh, ma l'altrove dov'è? Dentro di noi? :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso di sì, quell'altrove che vagheggiamo sempre tutti alla fine credo che sia dentro di noi e consista nell'essere in armonia con se stessi.

      Buona serata, a presto.
      Antonella

      Elimina
  4. Il tempo lì...dove?..Bella ma triste !

    Bacio e buona serata festiva, Antonella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna...lì...già, dove? Penso nella nostra mente, nella nostra anima.

      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  5. Con i versi di questa bellissima poesia l’autore vuole sostenere che la realtà è altrove.
    Io penso sia un posto immaginario, un’altra dimensione, dove non esiste il tempo e tutto è solare e bello.
    Un posto dove ogni essere è libero, senza bisogno di nessuno al comando.
    Ci invita a non smettere mai si sognare e di estrarre il meglio da tutto.
    Affinchè i nostri desideri non restino tali, ma si concretizzino.
    Io direi che questo è il paradiso…
    Complimenti per la scelta Antonella, un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betty, e complimenti a te per la splendida e solare interpretazione che ne hai dato.
      Io penso che questo altrove che cerchiamo sempre e non troviamo mai sia il nostro io più profondo.

      Un bacione e un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  6. Poesia fantastica, per me si collega sempre alla canzone di Morgan che si chiama appunto Altrove: applico alla vita puntini di sospensione, che nell'incoscienza non c'è negazione...
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Melinda, non conosco la canzone di Morgan ma il fatto che a te piaccia è già una garanzia.
      Sono contenta che la poesia di Pessoa ti sia piaciuta...facciamo che è dedicata a te.
      Un bacione.
      Antonella

      Elimina
  7. Risposte
    1. Forse è la ricetta giusta per vivere bene non pensare al domani...certo non è nel mio carattere, non riesco proprio a non preoccuparmi per il domani...

      Buona serata.
      Antonella

      Elimina
  8. Sì, grande poema, penso che Pessoa è un grande poeta! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leovi, anch'io ritengo Pessoa un grandissimo poeta, uno di quelli che mi piace leggere e rileggere.

      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  9. Il viaggio per cercare l'altrove comincia sempre dalla nostra mente e poi chissà dove si trova l'altrove!
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che l'altrove che tutti prima o poi cerchiamo sia dentro di noi, sia la conoscenza profonda di noi stessi.

      Un bacione.
      Antonella

      Elimina
  10. Ciao Antonella,
    molto bella questa poesia di Pessoa che unita alla tua foto da proprio un idea concreta dell'altrove.
    Concordo con l'autore, non serve spostarsi materialmente per raggiungere l'altrove a volte basta la fantasia più sfrenata per godere della bellezza delle mete irraggiungibili, per andare oltre le nuvole e al di là dei confini.Un bacione e buona giornata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey, sono contenta che hai apprezzato l'accostamento tra poesia e immagine.
      Come scritto negli altri commenti io credo che questo altrove sia il nucleo centrale del nostro essere che in realtà conosciamo ben poco.

      Ciao, un bacione.
      Antonella

      Elimina
  11. Ciao Cara.
    Fernando Pessoa é divino.......... E' tutto bello le sue scritture.
    Bravissima.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Thais, anch'io amo molto Pessoa, sono pochi i poeti che mi piacciono in tutte le loro poesia, Pessoa è sicuramente uno di questi.

      Un bacione.
      Antonella

      Elimina
  12. ..si andiamo verso un altrove che ci dia speranza e serenità.... verso altri orizzonti...sogniamo. E' sempre bello e positivo farlo e questa bellissima poesia ha il trasporto giusto ....
    Un abbraccio e buona serata, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania di questo bellissimo commento...un altrove di speranza e serenità è sicuramente quello che oggi tutti vorremmo, ed è quello che auguro a tutti. E poi sì, sogniamo, un sogno non può che fare del bene.

      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  13. Risposte
    1. Ciao Renata, sono contenta che la mia scelta ti sia piaciuta.
      Buona settimana anche a te.
      Antonella

      Elimina
  14. Una bella poesia... per cominciare bene l'anno, cercando l'altrove...
    Ciao Lieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo che ognuno di noi riesca a trovare il suo altrove e che questo altrove ci renda felici!

      Buona giornata.
      Antonella

      Elimina
  15. L'Altrove che è poi il Sogno, quello che ci consente di elaborare la realtà portandoci appunto in un Altrove più appagante e sereno che giace dentro e fuori di noi. Anche a me mette molta malinconia il concetto dell'Altrove proprio perché può essere ovunque, ma per la nostra materialità risulta senza contorni, inafferrabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra, condivido con te la sensazione di malinconia che sempre accompagna il desiderio di un " altrove" che resta sempre indefinito, non perfettamente afferrato e compreso.

      Ti auguro una buona giornata.
      Antonella

      Elimina
  16. Bellissima poesia che ci porta a sognare, a riflettere, a fantasticare, a guardare dentro di noi, regalandoci sensazioni infinite!
    I miei auguri di un sereno 2014!
    Un forte abbraccio e buona serata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Beatris, è davvero una poesia che spalanca le porte a tantissime sensazioni.

      Tantissimi auguri anche a te per un felice 2014.
      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina

Piemontesità

Piemontesità
" ...ma i veri viaggiatori partono per partire, s'allontanano come palloni, al loro destino mai cercano di sfuggire, e, senza sapere perchè, sempre dicono: Andiamo!..." ( C.Boudelaire da " Il viaggio")