martedì 26 aprile 2016

L'isola di San Giulio, la " Via del Silenzio "






E' un periodo in cui ho un grande bisogno di silenzio e invece, come sempre quando si desidera qualche cosa, mi trovo sempre in mezzo al caos, vorrei vivere con calma e invece sono sempre di corsa e con una marea di cose da fare....al punto che, ve ne sarete accorti, sto trascurando anche questo piccolo spazio. Forse proprio perchè cerco il silenzio oggi mi è tornato in mente in nostro fine settimana di febbraio che vi ho raccontato nel post  Andar per laghi...  e la  " Via del Silenzio "
che abbiamo percorso sull'Isola di San Giulio.









L'isola di San Giulio ( lago d'Orta ) si presenta al visitatore come un compatto insieme di severe costruzioni dai tetti in lastre di pietra grigio - argentea dalla quale, nel panorama azzurrino del lago che ha sullo sfondo le montagne, spiccano l'elegante campanile romanico e la massa imponente del palazzo sovrastante il piccolo borgo.









Nel 390 sull'isola approdò San Giulio, che trasformò quello che era un lembo di terra infestato dai serpenti nel centro di evangelizzazione di tutta la zona del Cusio. Per la connotazione spirituale che ancora oggi la caratterizza vi aleggia un'atmosfera raccolta e silenziosa, adatta alla preghiera e alla meditazione.









La Basilica di San Giulio è uno dei più importanti monumenti romanici in Piemonte. Magnifico il massiccio campanile a bifore e trifore, risalente al XI secolo. All'interno l'opera più significativa è il pulpito medioevale in marmo nero, composto da lastre scolpite con i simboli degli evangelisti e animali feroci.








La passeggiata attraverso la " Via del silenzio" ci accompagna attraverso tutta l'isola in un percorso  ricco di scorci suggestivi e inviti alla pace e alla meditazione.


Ascolta il silenzio....












Ascolta l'acqua, il vento i tuoi passi...













Nel silenzio accetti e comprendi...















Nel silenzio accogli tutto...














 Sii semplice, sii te stesso...













Il silenzio è il linguaggio dell'amore...













Accettati, cresci, matura...












Il silenzio è la pace dell'io...













Abbandona l'io e il mio...













Il silenzio è musica e armonia...












Il momento è ora, qui, adesso...














Il silenzio è verità e preghiera...













Apri il tuo essere...













Nel silenzio incontri il Maestro...













I muri sono nella mia mente...














Nel silenzio respiri Dio...














Ogni viaggio comincia da vicino...















post signature

13 commenti:

  1. Io amo il silenzio, nel silenzio ritrovo tutti i miei pensieri e rifletto.
    Foto bellissime !! Io non abito tanto lontano dal lago d'Orta ma non ci sono mai andata, forse perchè la domenica c'è troppa gente sulle strade e sul lago. Buona domenica.

    RispondiElimina
  2. Cara Antonella, veramente un grandioso post!!! in questo post ce tutto ciò che ricorda le pene patite dai nostri connazionali, ricordo la divisione che strappo all'Italia Quel territorio.
    Ciao e buon 25 aprile e buona settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Sono stata alcune volte nell'isola, ho percorso questa via, che credo sia l'unica, ma non ho mai notato le insegne. Spero di poterci tornare al più presto. Grazie per questo post. Anche la mia forma è un po' appannata, sarà la stagione. Un caro saluto.
    Paola

    RispondiElimina
  4. Ciao
    veramente un posto fantastico. Mi incuriosisce molto. Un posto che fa riflettere, sognare.
    Le fotografie sono fantastiche.

    RispondiElimina
  5. Bellissima e descritta molto bene .... come sempre ... fai venire voglia di ritornarci al più presto

    RispondiElimina
  6. Ciao Antonella,
    finalmente eccomi da te a leggere di questa incantevole oasi che regala tanti aforismi veri
    Un posto bellissimo e anche rilassante
    un abbraccione

    RispondiElimina
  7. Bellissime le immagini e le tue descrizioni, il silenzio in un luogo così delizioso e particolare, è quasi d'obbligo. Nel silenzio trovi Dio e te stesso.
    Ciao Antonella, un abbraccio e buona serata...in silenzio...
    Dani

    RispondiElimina
  8. Post meraviglioso, i miei complimenti, sei grande cara Antonella!
    Amo il silenzio, il silenzio è vera preghiera, è vero amore!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  9. Un bellissimo posto! Avremmo tutti bisogno di un posto così dove rilassarci ed assaporare il silenzio! Sono anche molto profonde le massime che si trovano sui cartelli, scritte in quattro lingue.

    RispondiElimina
  10. Bisogna andarci almeno una volta nella vita per ritrovarsi con se stessi.
    Complimenti vivissimi.

    RispondiElimina
  11. Uno dei post più belli letti la settimana scorsa http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2016/05/top-of-post-02-maggio-2016.html

    RispondiElimina
  12. Mi stupisce che in un posto che tiene in così buon conto il silenzio
    ci sia un campanile così possente e ben dotato
    da essere in grado di richiamare i fedeli da tutta la Repubblica Cisalpina.
    La chiesa sà come e dove mostrare e imporre il proprio potere.

    RispondiElimina
  13. Un percorso affascinante ed emozionante... Ho scoperto San Giulio quando con mio marito siamo andati a trovare un web-amico che abita nelle vicinanze e che ci ha accompagnato a visitarla. Non lo ringrazierò mai abbastanza!
    Buon fine settimana :)

    RispondiElimina

Piemontesità

Piemontesità
" ...ma i veri viaggiatori partono per partire, s'allontanano come palloni, al loro destino mai cercano di sfuggire, e, senza sapere perchè, sempre dicono: Andiamo!..." ( C.Boudelaire da " Il viaggio")