lunedì 27 febbraio 2012

Santuario dei Moglietti e della Brugarola...e un po' di indignazione!

Ieri mattina armati di macchina fotografica siamo usciti, tutti e quattro, a caccia di fotografie. In realtà, dato che sto preparando un lavoro fotografico che mi hanno commisionato, dovevo andare in due piccoli santuari della zona ad effettuare alcuni scatti.
Giornata bellissima, forse eccessivamente calda vista la stagione, prima tappa " Santuario dei Moglietti" dedicato alla Madonna delle Grazie, è un piccolissimo santuario  situato tra i boschi in una zona molto bella.








Ora, io non ce l'ho con nessuno, e per quanto mi riguarda ognuno può fare quello che vuole ma sempre rispettando gli altri. Sono stata in viaggio in parecchi paesi arabi e mi sono sempre avvicinata con grande rispetto e sensibilità alle loro abitudini. Nonostante il caldo ho sempre indossato pantaloni lunghi e maniche almeno al gomito e in prossimità delle Moschee mi sono sempre comportata con grande rispetto e senso religioso. E allora perchè devo tollerare in silenzio che ieri il piccolo sagrato e porticato della Chiesetta, che è un MIO luogo di culto, fosse invaso da arabi, adulti e bambini, che urlavano, schiamazzavano, correvano, schizzavano acqua senza alcun rispetto per il nostro Dio o per la nostra tradizione? Noi il più delle volte non possiamo nemmeno appoggiare la punta dei piedi sulla spianata delle loro Moschee, e allora perchè noi permettiamo questo?
Abbiamo lasciato il posto disgustati e abbiamo proseguito verso un altro piccolo Santuario che dovevo fotografare. Il Santuario della Brugarola dedicato dedicato alla Madonna d'Oropa ( Madonna Nera).






Fortunatamente qui non ci siamo trovati in mezzo ad un mercato arabo e nella pace del luogo mi sono un po' rilassata.





Alla fine abbiamo  fatto una bellissima passeggiata lungo il torrente e siamo tornati a casa con parecchie fotografie   e anche ...una bella dose di raffreddore!

8 commenti:

  1. Purtroppo la maleducazione non conosce confini. E in un piccolo santuario di collina il confronto stride ancora di più.
    Belle le tue foto, complimenti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Spirulina, vedo con piacere che passi spesso dal mio blog.Grazie anche per gli apprezzamenti sulle mie foto. A presto.

      Elimina
  2. Molto belle queste immagini, felice week end a Te...ciao

    RispondiElimina
  3. Cara Antonella, ho trovato per caso questo articolo leggendo articoli sui cammini devozionali. Sono valsesserina anch'io, è bello scovare cose di "casa" in rete! Mi ha colpita l'ultima foto del campanile con monte Barone sullo sfondo, da un punto di vista che non conosco! Potresti dirmi da dove è ripreso? Sono molto curiosa. Sembrerebbe dai dintorni di Mucengo o Curino con un gran bel teleobiettivo! Grazie e...continuerò a esplorare il tuo blog!
    Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria, piacere di conoscerti, anche a me piace molto " scovare cose di casa " in rete e mi piace molto anche quando la " mia gente " scopre il mio blog e lo legge...quindi grazie.
      Per quanto riguarda la foto del " nostro " monte Barone l'ho scattata dalla passeggiata lungo il Sessera a Pray, poco prima della piscina, in pratica all'inizio del percorso dalla parte di Coggiola, sì, con un bell'obiettivo ma niente di speciale, da lì le montagne sono bellissime.
      Spero di rivederti presto su queste pagine, ti auguro una buona serata.
      Antonella

      Elimina
    2. Hai un blog anche tu? Dal tuo profilo ho visto che sei su blogger.
      Ciao, Antonella

      Elimina
  4. Ri-ciao! Ma guarda... non ho riconosciuto il punto di vista! Non ho un blog, é un profilo temporaneo fatto per commentare. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ri-ciao e grazie di essere ripassata!
      Antonella

      Elimina

Piemontesità

Piemontesità
" ...ma i veri viaggiatori partono per partire, s'allontanano come palloni, al loro destino mai cercano di sfuggire, e, senza sapere perchè, sempre dicono: Andiamo!..." ( C.Boudelaire da " Il viaggio")