mercoledì 4 settembre 2013

I cuccioli e il gioco della vita ( prima parte )




Basta guardare un bambino che gioca in un prato con il suo cane, insieme fanno
capriole, si capiscono, si fanno scherzi, s'inseguono e, a loro modo, ridendo o
scodinzolando, dimostrano tutta la loro felicità, la loro gioia di vivere.
L'uomo è un primate e l'altro un ex lupo. Però tutti e due sono socievoli e intelligenti.
Il loro rapporto è naturale.






I bambini hanno la mente sgombra da preconcetti e sanno subito porsi nel giusto modo e,
come del resto gli animali, non sbagliano perchè guidati dall'antica e collaudata sapienza della specie.
Ed è questa purezza di sguardo che si trova in Noi e Loro, cento piccole storie di animali
di Andrea Mainardi, etologo, ecologo e divulgatore scientifico che con il suo ultimo libro
ci regala racconti, insieme a curiosità, saggezze, scoperte grandi e piccole, ritratti
di animali selvatici e domestici che svelano aspetti sconosciuti e insoliti.
Con garbo ed ironia Mainardi, appassionato narratore, ci insegna comprensione, rispetto e
amore verso i nostri amici pelosi.






" Era la metà del Settecento quando il naturalista Linneo collocò definitivamente l'uomo
nel regno animale, e la metà dell'Ottocento quando Darwin dimostrò che noi animali siamo
tutti parenti, Stiamo infatti tutti, seppure appollaiati su rami differenti,
sullo stesso albero della vita."


IL BABY D'OKAPI






Non molto tempo fa i newyoekesi corsero allo zoo del Bronx per vedere
M'bura, il primo okapi nato negli Stati Uniti.
Per chi non lo sapesse l'okapi è una rara giraffa a collo corto e anche l'ultimo grande
mammifero che la scienza ha scoperto ( era solo il 1901 ). Gli Americani si ritrovarono davanti
uno spettacolo di grande emozione. Il cucciolo di okapi ( naschio e quindi già con l'attitudine al comando )
colpisce col naso un ginocchio del padre sollecitandolo a una lotta collo a collo
in cui il piccolo mette al tappeto il genitore. Finiscono sdraiati e il cucciolo mostra platealmente
la sconfitta del padre. Immagine finale: il cucciolo si rialza mentre il padre in segno  di 
sottomissione resta sdraiato. Il gioco della vita che permette al genitore di allenare il figlio
al combattimento ritualizzato.


I CIGNI INFEDELI






E che dire dei cigni monogami con licenza di tradire!
Di loro si è sempre pensato che fossero il simbolo della fedeltà coniugale. Invece le
moderne analisi del DNA  hanno scoperto che la madre è sempre certa, non altrettanto il padre.
Pur vivendo un legame esclusivo tra un maschio e una femmina e la partecipazione maschile
 alle cure parentali, essenziali perchè la prole cresca bene, la coppia nasconde un conflitto di interessi.
La femmina tradisce per produrre figli tra loro geneticamente diversi che se avessero un solo
padre. Un vantaggio per il bene dei figli e per moltiplicare i modelli genetici.
Questo è uno dei casi in cui il rapporto di coppia funziona meglio con un pizzico 
di infedeltà.


A PROPOSITO DI CORNA






Nei primate si assiste  a raffinate variazioni sul tema dell'infedeltà. In Africa i babbuini, scimmie terricole
dal muso un po' canino, molto intelligenti e aggressive, vivono in bande.
Quando una femmina va in estro viene accalappiata da un maschio dominante che non la molla più,
mostrando chiari segni di possesso e di gelosia aggressiva. Si tratta d'una monogamia seppur
forzata e temporanea. Nelle bande però ci sono gli scapoli furbetti che cercano di insidiare le femmine.
Si mettono in due, e con calcolata malizia vanno a tormentare un maschio accasato.
Uno si avvicina con fare strafottente mentre l'altro se ne sta in disparte. Il maschio accasato
comincia ad irritarsi, e ci vuol poco, a minacciare e seguire il rompiscatole.
Lui ci casca e si fa trascinare nella rissa, allontanandosi sempre di più. Entra allora in scena il socio
che indisturbato si accoppia e feconda la femmina. Nell'alleanza tra i due fondamentale è l'alternanza 
dei ruoli. Una volta gli accoppiamenti li ruba, una volta aiuta il compagno nell'impresa.



INCONTRI SEGRETI






Anche tra gli scimpanzè non mancano i maschi fascinosi che non rispettano le regole del gruppo,
tentano subdolamente di sedurre le femmine, qualcuna purtroppo cede.
Un filmato ha documentato l'appuntamento segreto tra un maschio prestante Zouly e una 
femmina in estro. Giambo, il capobanda allo Zoo di Aenhem, Olanda, è lontano e non si sarebbe accorto
di nulla. M a esistono le spie, anche nel mondo animale, e così il gran capo coglie sul fatto 
gli amanti e scoppia il finimondo. Urla, strepiti , inseguimenti. Gli altri scimpanzè atterriti  si tengono
alla larga. Poi di colpo la tempesta si placa. Nel totale silenzio Giambo, torvo, si siede in disparte.
Zouly gli si avvicina tremante, sottomesso e tenta uno spulciamento. Giambo si lascia toccare
segno chiaro di pacificazione. Un vero capo deve essere così, informato di tutto, terribile, severo,
ma anche magnanimo con i rivali sconfitti.


La seconda parte di questo post sarà pubblicata mercoledì 11 settembre



Vi invito a leggere la parte introduttiva del mio post di ieri in quanto ho
notato che sui vostri blog non era comparso l'aggiornamento del post e 
trattandosi di una cosa che ritengo grave vorrei che ne foste messi al corrente.
Se volete lasciare un commento fatelo, per favore, su questo post
perchè, non so per quale motivo, ma sul post in questione non si riesce 
a commentare.


















35 commenti:

  1. Sui bambini avrei da ridire, ma questi animali sono bellissimi, quasi quasi mi compro il libro perchè Mainardi mi piace molto e lo seguo sempre su Quark!
    Un abacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Melinda, è un bel libro vale la pena leggerlo. Anche a me Mainardi piace molto.
      Un grande abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  2. Belle foto, si, bel viso felice e l'amore in quelle scimmie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Leovi, quelle scimmie hanno un viso davvero felice.

      Buona serata.
      Antonella

      Elimina
  3. Un tema affascinante oltre che molto accattivante. Trattato con dovizia di informazioni e di particolari. Bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ambra, il tuo apprezzamento mi fa sempre molto piacere.

      Ti auguro una buona serata.
      Antonella

      Elimina
  4. ciao
    che belle immagini dolci, tenere, romantiche. Maestosi i cigni.
    Mi spiace per quello che ti è successo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per chi ama gli animali questo è veramente un gran bel libro.

      Per quello che è successo pazienza, io volevo solo farvelo sapere perchè può succedere a tutti e almeno ne siete informati.

      Buona serata.
      Antonella

      Elimina
  5. Ciao Antonella,
    la giraffa con il collo corto? io non sapevo esistesse, ora vado a vedere com'è, mi hai incuriosita e poi i cigni. Mammina, la gente adora usarli come simbolo d'amore, soprattutto nei matrimonio, e poi vai a vedere un po' che sono anche infedeli...ecco perchè aumentano i divorzi, la gente si tira i piedi da sola con tutti si cigni ahuahuahuahua
    Scherzo sui cigni a parte, un gran bel post, molto interessante e pieno di cose nuove per me ;)
    Un abbraccione
    p.s. spero che gli altri vedano il post di ieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audry, il tuo commento è bellissimo e simpatico. La giraffa dal collo corto è proprio carina!

      Per il post di ieri spero anch'io che adesso lo vedano...

      Un abbraccio e un bacione.
      Antonella

      Elimina
  6. Hai capito i babbuini che mosse strategiche!
    Oggi ho conosciuto un animale nuovo, la giraffa dal collo corto.
    Bellissimo questo post Antonella.
    Mi dispiace per ciò che è successo nel post precedente la libertà va censurata quando viene utilizzata per danneggiare gli altri.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betty, sicuramente se dovesse succedere di nuovo una cosa del genere sarò obbligata ad attivare la "censura"...spero non succeda più!

      Grazie, sono contenta che il post ti piaccia.

      Un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  7. Bellissime foto :io amo gli animali ed i miei figli sono cresciuti in loro compagnia. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cettina, io penso che gli animali hanno sempre tantissimo da insegnarci e trovo che crescere i figli in compagnia degli animali sia una cosa bellissima.

      Buona serata, un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
  8. W la natura e le sue creature.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi unisco al tuo "Evviva!"

      A presto, buona serata.
      Antonella

      Elimina
  9. Quante notizie interessanti, Antonella!

    Anche il mio post di stamattina per ore non compariva nei blogroll.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna, grazie per aver apprezzato il post sugli animali, sono simpaticissimi!

      Io ieri ho avuto per tutto il giorno questo problema oggi mi sono permessa di segnalarvi il blog perchè volevo informarvi delle cose vergognose che ho trovato sul mio blog e avvertirvi che se la cosa si dovesse ripetere sarò costretta a mettere la censura.


      Ti auguro una buona serata.

      Antonella

      Elimina
  10. Da inserire nella lista dei prossimi regali :)
    TVB

    p.s. l'iscrizione a bloglovin serviva proprio in sostituzione della blogroll che google avrebbe eliminato... ho fatto un post proprio su questo argomento. Siete ancora in tempo per iscrivervi a bloglovin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, penso anch'io che sia un bellissimo regalo.

      Io ho fatto fin da subito l'iscrizione a bloglovin, per me ieri il problema era farvi sapere delle porcherie che avevo trovato sul blog proprio per mettervi in guardia in merito a quello che stava circolando. E' per questo che oggi vi ho invitati a leggere il post...spero davvero di non dover mettere filtri a i commenti.

      Ciao, un abbraccio.
      Antonella

      Elimina
    2. Ora ho capito bene quello che ti è accaduto, fai un a bella cosa, vai in impostazioni e scegli post e commenti, impedisci agli anonimi di commentare scegliendo l'opzione "utenti registrati inclusi open ID", poi scegli la voce modera i commenti sempre e salva, in questo modo eviti sgradite sorprese.
      un saluto :)

      Elimina
    3. Grazie Xavier, avevo immaginato che non ti era ben chiaro quello che era successo.

      Guarda, mi spiace dover adottare questi provvedimenti ma purtroppo la maleducazione di certe persone mi obbliga a prendere queste decisioni.

      Farò come mi hai spiegato, ancora grazie, un bacione.
      Antonella

      Elimina
  11. Bellissimi i bambini e gli animali, sono le cose più belle di questo mondo.
    Mi dispiace per i commenti e farai bene a mettere la censura se si ripeteranno.
    Io ci sono abituata, perchè sul mio sito capita spesso, ma lì ho la moderazione, invece qui sul blog per ora vanno a finire nello spam.
    Un bacione cara, ti auguro una serena serata, un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betty, hai ragione, sono le cose più belle del mondo e visti insieme sono tenerissimi.

      Riguardo ai commenti sono rimasta malissimo soprattutto perchè il primo riportava automaticamente a un sito pornografico che mi ha lasciata allibita...sono stata obbligata a cancellare tutto e mi pareva giusto avvertirvi.

      Auguro anche a voi una buona serata.
      Un bacione.
      Antonella

      Elimina
  12. Ciao Antonella interessante questo post e più leggo queste cose e più penso che abbiamo ancora tanto da imparare dagli animali, ho letto della tua spiacevole storia dei commenti, e successo anche a me un paio di volte ma tutto si e risolto
    cancellando i commenti indesiderati, purtroppo c'è sempre qualche demente in giro il problema e che non e facile individuarli
    ciao buona serata
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano, quanto hai ragione più conosciamo gli animali più scopriamo che abbiamo ancora tante cose da imparare da loro.

      Per quanto riguarda i commenti oggi sono un po' più serena. Il problema era che anche cancellandoli non riuscivo ad eliminare il link che portava ad un sito veramente vergognoso e io non volevo assolutamente che dal mio blog si potesse accedere a una pagina del genere. Alla fine ho risolto copiando il post e cancellando totalmente l'originale. Spero proprio non si ripeta!

      Ciao, grazie per le tue parole, ti auguro una buona serata.
      Antonella

      Elimina
  13. è vero Antonella, sul post di ieri non si riesce a commentare, per me è stato infettato da qualche virus.
    Rispetto al post di oggi...i cigni con licenza di tradire mi fanno impazzire.

    un abbraccio

    Gloria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gloria, non credo sia un virus perchè ieri tante persone hanno avuto problemi con l'aggiornamento della lista blog e con i commenti....quello che mi preoccupa è che certa gente possa lasciare tracce sul mio blog, spero di non dover prendere decisioni che non mi piacciono come quella di filtrare i commenti.

      Ciao, ti auguro una buona giornata.
      Antonella

      Elimina
  14. Ciao Antonella, quello di cui parli nel tuo post di ieri è già capitato anche me, fortunatamente i commenti sono finiti nello spam e quindi è stato più facile eliminarli. Mentre qualche settimana fa ho trovato in un mio post vecchio una parola che faceva da link per un sito di incontri, fortunatamente ho potuto risolvere eliminando la parola. Sono cose veramente spiacevoli ed imbarazzanti e non capisco come possano avvenire, soprattutto non è sempre facile accorgersene. Anch'io ieri ho notato cose strane.....
    Veniamo invece ad oggi e al tuo magnifico post naturalistico....gli animali hanno sempre qualcosa da insegnarci...bellissime foto e i cigni sono eccezionali.
    Buona serata, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania, sono contenta che questo post ti sia piaciuto, il libro è bellissimo e ne consiglio la lettura...si scoprono tante cose sui nostri amici animali e si vede quanto siamo simili e quante coso loro ci possono ancora insegnare.

      Riguardo ai commenti oggi sono un po' più serena ma è un episodio che mi ha fatta stare male...

      Ti auguro una buona giornata.
      Antonella

      Elimina
  15. Bellissimo il tuo post, gli animali sono veramente eccezzionali!
    Le immagini tenerissime!
    Mi spiace per ciò che è successo al post precedente, ti vorrei consigliare ciò che ti ha detto Chat Noir, io è da tanto che ho tolto la possibilità agli anonimi di commentare, purtroppo, ho dovuto farlo.
    Ti abbraccio, buonanotte!
    Dani

    RispondiElimina
  16. Ciao Daniela, è vero gli animali sono eccezionali, a differenza di certi umani...

    Per quello che è successo adesso mi è passato ma sono stata veramente male. Spero che non succeda più se no, anche se a malincuore sarò costretta a mettere una sorta di censura.

    Un grande abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  17. A me Mainardi piace moltissimo e mi piacerebbe davvero poter leggere questo libro ......
    P.S: Le foto che hai scelto per corredare il post come al solito sono bellissimo.
    Non concordo completamente sui bambini .... che è vero non abbiano preconcetti (poi bemmeno sempre) ma spesso sono crudeli e stupidi con gli animali - dipende anche da cosa è stato insegnato loro. Dai genitori che hanno avuto. Dal fatto che gli sia stato insegnato a rispettare la vita altrui - soprattutto quella degli animali più piccoli ed indifesi.
    Comunque un libro che se potessi comprerei subito !

    RispondiElimina
  18. Se hai occasione compra questo libro, non te ne pentirai...è bellissimo.

    Abbiamo sempre da imparare dai nostri amici animali!

    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
  19. Hmm is anyone else having problems with the pictures on this blog
    loading? I'm trying to find out if its a problem on my end or if it's the blog.
    Any feedback would be greatly appreciated.


    Here is my page ... ทัวร์ ญี่ปุ่น pantip

    RispondiElimina

Piemontesità

Piemontesità
" ...ma i veri viaggiatori partono per partire, s'allontanano come palloni, al loro destino mai cercano di sfuggire, e, senza sapere perchè, sempre dicono: Andiamo!..." ( C.Boudelaire da " Il viaggio")